Cervia, perfetto connubio tra mare e storia

Cervia, importante centro turistico costiero in provincia di Ravenna, deve la sua fama non solo alla bellezza del mare e agli attrezzatissimi stabilimenti balneari, ma anche a molte altre attrazioni storiche e culturali che ne fanno una cittadina assolutamente da visitare.

La sua storia è infatti importante ed ha visto una fase in particolare, quella del XVII secolo, che la rivalutò grazie ad uno spostamento in massa dell’abitato verso la costa. Sorge come sede di lavorazione del sale ed è proprio da questa attività che il centro ha preso vita e si è mantenuto stabilmente nel corso dei secoli, quando era ancora chiamato “Ficocle” in epoca romana. Dopo varie vicissitudini dovuti alla peste ed alle invasioni saracene, però, per volere del Papa in persona, sul finire del Seicento il centro abitato fu finalmente spostato ed è da allora che prende vita la nuova origine di Cervia.

Oggi una delle attrazioni principali di Cervia sono proprio i “Magazzini del Sale”, sede che ospita esposizioni artistiche di alto livello e permanentemente il “Museo del Sale”, dove si possono capire i metodi di estrazione del sale e tornare alle origini della città. Da ammirare anche il grande lungomare, la Cattedrale, Torre San Michele e la centralissima e antica Piazza Garibaldi, che spesso e volentieri durante la stagione estiva ospita spettacoli, concerti e mercatini.

Non perdetevi neppure la fontana “Il tappeto sospeso”, così chiamata perché ospita un grande tappeto di mosaico, pensata e voluta da Tonino Guerra per il trecentenario della nuova Cervia. Le Saline sono ancora esistenti, ma sono parte di un’oasi naturale molto estesa nel Parco Regionale Delta del Po e vengono utilizzate oggi per estrarre “fango di laguna”, importantissimo per la cura del corpo, favorita anche dalla presenza di Terme in una struttura moderna e funzionale.

Il tabellone estivo degli eventi propone molte possibilità di assistere ad eventi sportivi molto originali, tra i quali ricordiamo ad esempio il Campionato Mondiale di Sculture di Sabbia e il Festival degli Aquiloni ed altre occasioni in cui è vestita a festa come per la Notte di San Lorenzo e per l’evento culturale La Spiaggia ama il libro. È poi ricchissima di giardini e viali dove poter passeggiare o andare in bicicletta, o dove far giocare i bambini vista la presenza di molte aree giochi per i più piccini.

E poi, naturalmente, il mare. Lungo la costa che comprende Cervia e Milano Marittima, si susseguono spiagge su spiagge senza sosta per un totale di poco meno di una decina di chilometri. L’attrezzatura di queste spiagge è tra le migliori d’Italia: campi sportivi di ogni tipo, tennis, calcetto, basket, aree giochi per bambini, alcuni lidi attrezzati per gli animali, per non dimenticare l’innovativo sistema di cablaggio totale della costa con il progetto Galileo, che copre l’intera area fino al mare con una rete wi fi in fibre ottiche sfruttabile con una semplice card data in dotazione a residenti e turisti.

In poche parole, Cervia ha tutto quel che serve per vivere una vacanza tra mare e cultura, strizzando l’occhio alla tecnologia e ad Internet in qualunque posto siate! Vi mostriamo qui di seguito alcune immagini che un utente di YouTube ha voluto utilizzare per celebrare la città.

 

Rispondi