Sotto il sole di Cancun (Messico)

Negli ultimi anni Cancun è diventata apprezzatissima meta turistica anche da parte degli europei e degli italiani. Cancun è il fiore all’occhiello del Messico, il più importante polo di attrazione turistico dei Caraibi, affacciata sul Golfo del Messico dalla penisola dello Yucatan. Possiamo considerare la città (che conta oggi oltre seicentomila residenti fissi, cifra che si estende molto di più in estate) in due zone ben distinte, il Downtown e la zona degli hotel. La prima è la zona della città vera e propria, mentre la seconda si estende per più di venti chilometri attraverso la fascia costiera con gli hotel ad adornare come una collana la lunga costa.

Cancun è importante anche per il turismo archeologico, infatti possiamo visitare le città Maya di El Meco nell’entroterra e di El Rei sulla zona costiera. Ma addentriamoci in queste due zone un po’ più a fondo!

Il Downtown è tutto da scoprire. È la città più autentica in cui si può respirare un clima meno turistico e più reale della cultura messicana. Ricchissimo di vicoli e viuzze, con angoli mozzafiato, ristoranti caratteristici, molte case colorate. Se volete respirare il Messico, allora è proprio nel downtown che dovrete addentrarvi. Per la cucina, i ristorantini offrono tanti gusti diversi, non solo messicano ma anche italiano, argentino, orientale. Tantissime le possibilità di fare shopping e di acquistare ricordi locali, il mercato più famoso è un insieme di tantissimi negozietti che prende il nome di “Mercado 28”, anch’esso caratterizzato da infiniti oggettini e da una grande varietà cromatica. La zona tipica dello shopping più commerciale è invece quella di Plaza las Americas, dove sono presenti strutture multifunzionali.

La zona degli hotel, anche conosciuta come “Zona Hotelera”, si espande per venti km lungo la laguna Nichupte. Il centro della vita notturna si trova più o meno nel mezzo della Zona Hotelera, nella Plaza Forum, dove abbondano bar, discoteche, night e ristoranti. All’ultimo piano della struttura potrete ammirare uno stupendo panorama sul mare della città. Tra i locali del Forum in particolare menzioniamo il Cocobongo, enorme discoteca con spettacoli di tutti itipi. Non lasciatevi intimorire dal prezzo del biglietto che si aggira sui 30 euro, perché ne vale la pena e al suo interno potrete scegliere la sala con il tipo di musica che più vi piace o gustarvi gli spettacoli. Per ballare la salsa, invece, è consigliato il Mambo Cafè. Al di là della Plaza Forum esistono comunque numerosi centri commerciali dove potrete sbizzarrirvi, come Plaza Caracol e La Isla. Anche nella zona hotelera non mancano ovviamente i ristoranti, ma come potete immaginare si tratta di ristoranti più chic e più costosi. Tra i migliori citiamo La Destilleria – perfetta se desiderate di vivere un’atmosfera romantica lungo la laguna – e il Puerto Madera. Nella zona hotelera si trovano anche tutte le spiagge. Quelle presenti nei primi dieci chilometri sono le più belle esteticamente e con il mare più calmo, mentre le spiagge dei successivi dieci hanno solitamente delle acque più agitate. Tra le spiagge più conosciute c’è Punta Cancun, ma non è detto che si debba preferire necessariamente il mare calmo, anche le altre spiagge meritano, specialmente per gli appassionati di surf e vela.

Se vi sembrerà “strana” tutta la modernità della zona hotelera rispetto all’ideale stereotipato che abbiamo del Messico, ricordate che l’intera zona ha cominciato a svilupparsi soltanto dalla prima metà degli Anni Ottanta.

Le due zone (downtown e hotelera) sono collegate dall’arteria principale della città, l’Avenida Kukulkan, con infinite possibilità di shopping.

Dopo aver visitato Cancun, resterete con fantastiche immagini nella mente e il desiderio di tornarci ancora una volta…guardare il video per credere!

Rispondi