Firenze e la splendida Piazza della Signoria

Nelle cartoline e poster di Firenze il luogo più corrente è certamente Piazza della Signoria. Per la sua bellezza e unicità viene immortalata in ogni suo angolo sia da fotografi che da pittori. È la piazza centrale della città, in cui confluiscono le vie del centro storico.

La piazza sorge nel cuore del centro storico, facilmente raggiungibile a piedi. L’ideale è soggiornare in una struttura come lo Strozzi Palace Hotel, da cui muoversi agevolmente alla scoperta dello straordinario patrimonio artistico che offre.

Lo sviluppo del sito si deve alla ricostruzione urbanistica di epoca medievale. A forma di L, si trova a pochi passi da Ponte Vecchio e accoglie al suo interno il trecentesco Palazzo Vecchio, sede in origine dei Priori delle Arti.

Quest’edificio presenta la particolare Torre di Arnolfo: allineata con il ballatoio, invece di essere in posizione centrale. Nella piazza è presente la Loggia della Signoria del XIV secolo, in passato utilizzata per arringare le folle durante le cerimonie ufficiale, mentre attualmente funge da museo all’aperto di varie sculture, tra le quali il “Perseo” di Benvenuto Cellini.

Oltre ai numerosi palazzi che racchiudono la piazza, come quello degli Uguccioni, vi sono numerose statue: la più celebre è la copia del “David” di Michelangelo; l’originale è oggi esposta alla Galleria dell’Accademia. Ma sono da citare certamente anche le copie del “Marzocco” e la “Giuditta e Oloferne” di Donatello e ”Ercole e Caco” di Baccio Bandinelli. È in questo sito anche la prima fontana pubblica di Firenze: la “Fontana di Nettuno” di Bartolomeo Ammanati.

La grandezza e bellezza di questi elementi in una sola piazza valgono da soli una vacanza a Firenze. E se si pensa che la città offre altrettante bellezze come il Ponte Vecchio, il Duomo o gli Uffizi, non resta che prenotare un albergo nel centro e fare un tuffo nell’arte e nella storia della città.

Rispondi