Week end romantico a Venezia

Passare un week end romantico nella città più romantica del mondo è uno dei viaggi di lusso che un po tutte le donne del mondo desiderano. Venezia è uno dei luoghi più interessanti e belli del mondo. Questo santuario su una laguna è praticamente lo stesso che aveva seicento anni fa, che aggiunge al carattere affascinante. Venezia è decaduta dal suo splendore ed è fortemente turistizzata (ci sono i turisti più che residenti), ma rimane il fascino romantico.

La città può sembrare piccolina, ma in realtà Venezia è fatta di quartieri diversi. Il più famoso è l’area che comprende le 118 isole principali distretti che vengono chiamati “Sestieri” e sono: Cannaregio, Castello, Dorsoduro, San Polo, Santa Croce e San Marco, dove si trovano i principali monumenti e attrazioni turistiche.

Altri distretti principali sono Isola Della Giudecca e Lido di Venezia. Altre isole importanti sono Murano, Torcello, San Francesco del Deserto e Burano, ma ce ne sono diversi.

La Serenissima Repubblica di Venezia risale al 827, quando un duca bizantino trasferì la sua sede a ciò che è ora conosciuto come il Rialto, e per i successivi 970 anni, prosperò il commercio e sotto il dominio di uno stile romano guidato dal Senato Doge. Nel 1797, la città venne conquistata da Napoleone, un colpo da cui la città non si riprese mai più.

La città fu presto incorporata all’impero Austro-Ungherico, fatta scherno di continui cambiamenti avanti e indietro tra l’Austria e l’Italia nascente, ma Venezia è ancora un monumento ai giorni di gloria del Rinascimento, e la cultura storica pulsa ancora forte nel suo essere orgogliosamente italiana.

Rispondi